Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il Papa istituisce il comitato di sicurezza finanziaria

· Motu proprio per contrastare il riciclaggio, il finanziamento del terrorismo e la proliferazione di armi di distruzione di massa ·

Papa Francesco ha emesso, giovedì 8 agosto, un motu proprio per la prevenzione e il contrasto del riciclaggio, del finanziamento del terrorismo e della proliferazione di armi di distruzione di massa. In continuità con l’azione già intrapresa da Benedetto XVI in questo ambito con il motu proprio del 30 dicembre 2010 per la prevenzione e il contrasto delle attività illegali in campo finanziario e monetario, il motu proprio di Papa Francesco rinnova l’impegno della Santa Sede al fine della prevenzione e del contrasto del riciclaggio, del finanziamento del terrorismo e della proliferazione delle armi di distruzione di massa.

In particolare con il nuovo motu proprio si estende l’applicazione delle leggi vaticane in materia ai Dicasteri della Curia Romana e agli altri organismi ed enti dipendenti dalla Santa Sede, nonché alle organizzazioni senza scopo di lucro aventi personalità giuridica canonica e sede nello Stato della Città del Vaticano. Si rafforza la funzione di vigilanza e di regolamentazione dell’Autorità di Informazione Finanziaria.

Si istituisce la funzione di vigilanza prudenziale degli enti che svolgono professionalmente un’attività di natura finanziaria, rispondendo così a una raccomandazione del Comitato Moneyval del Consiglio d’Europa, attribuendola all’Autorità di Informazione Finanziaria. Si istituisce il Comitato di Sicurezza Finanziaria, il cui statuto è allegato al motu proprio, con il fine di coordinare le Autorità competenti della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano in materia di prevenzione e di contrasto del riciclaggio, del finanziamento del terrorismo e della proliferazione di armi di distruzione di massa.

Il testo del motu proprio e dello Statuto del Comitato di sicurezza finanziaria è pubblicato sul sito della Santa Sede

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

09 dicembre 2018

NOTIZIE CORRELATE