Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il Papa in Abruzzo

· Nella festa della Trasfigurazione la visita alla Madonna dei Bisognosi, Carsoli e Rocca di Mezzo ·

Nel giorno della festa liturgica della Trasfigurazione, 6 agosto, in cui il Vangelo presenta Gesù in preghiera sul monte, Benedetto XVI ha desiderato recarsi in un piccolo Santuario sui monti al confine fra il Lazio e l'Abruzzo, noto come la «Madonna dei Bisognosi». È questo, secondo quanto riferito dal gesuita Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa della Santa Sede, il senso della visita compiuta venerdì dal Papa nell'antica chiesa mariana, dove in mattinata si è recato a pregare con i suoi accompagnatori.

Edificata sul monte Serrasecca che separa i comuni aquilani di Pereto e Rocca di Botte, Santa Maria dei Bisognosi ha celebrato proprio nel giugno scorso il XIV centenario. Dal 610 — anno della presunta traslazione da Siviglia alla montagna di Carsoli della statua lignea della Madonna che dà il nome al santuario — a oggi, questo luogo mariano custodisce anche un antichissimo crocifisso in legno e affreschi di particolare pregio artistico. Meta di fedeli e devoti, i Papi hanno onorato il santuario concedendo numerose indulgenze. Tra i visitatori illustri recatisi a venerare la Madonna dei Bisognosi si presume vi siano stati anche san Francesco nel 1216 e Alessandro iv nel 1250. In tempi più recenti sono giunti madre Teresa di Calcutta, nel luglio 1990, e, nell'ottobre 2003, lo stesso cardinale Joseph Ratzinger, che era ospite a Collalto Sabino.

Dopo la visita al santuario mariano, secondo le informazioni rilasciate alla stampa da padre Lombardi, il Pontefice si è recato per il pranzo a Carsoli, presso la comunità di religiose che ospita il cardinale Fiorenzo Angelini. Nel pomeriggio, accompagnato dal suo segretario particolare, monsignor Georg Gänswein, Benedetto XVI ha poi raggiunto Rocca di Mezzo. Accolto dal cardinale Angelo Sodano, decano del Collegio cardinalizio, ha incontrato il parroco, il sindaco e altri amministratori comunali. A Rocca di Mezzo il Papa ha visitato la chiesa di San Leucio — danneggiata dal sisma che nell'aprile 2009 ha sconvolto l'Aquila e la regione — sostandovi in preghiera per le persone e le famiglie provate dal terremoto.

In serata Benedetto XVI è rientrato a Castel Gandolfo.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE