Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il «Nobel per la teologia» durante il Sinodo dei vescovi

· Benedetto XVI consegnerà a due studiosi il premio a lui intitolato ·

Avverrà nel contesto della prossima assise sinodale la consegna del «Premio Ratzinger», giunto alla seconda edizione. Nella mattina di sabato 20 ottobre, sarà lo stesso Pontefice a insignire due eminenti studiosi. «In quel giorno la Fondazione vaticana Joseph Ratzinger - Benedetto XVI - spiega il presidente, monsignor Giuseppe Antonio Scotti - vuole esprimere in modo semplice e concreto il proprio "grazie" a chi, nel buio del tempo presente, si prodiga a far rifulgere lo splendore della verità, in profonda comunione con il Santo Padre».

Anche perciò, per il conferimento di questa sorta di «Nobel per la teologia» è stata fissata una data nel pieno dei lavori della XIII assemblea ordinaria del Sinodo dei vescovi su «La nuova evangelizzazione per la trasmissione della fede cristiana», che inizieranno il 7 e termineranno il 28 dello stesso mese.

L'assegnazione del premio intitolato al Pontefice a quegli studiosi che si contraddistinguono per particolari meriti nell'attività di pubblicazione o nella ricerca scientifica, rientra negli obiettivi della Fondazione tra i quali figurano anche l'organizzazione di importanti convegni di studio.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE