Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Tutto il mondo
per i due santi

· Da Sotto il Monte a Wadowice passando per Buenos Aires ·

Gli occhi del mondo domenica erano puntati su Piazza San Pietro. Non solo cattolici, ma anche persone di altre fedi hanno seguito domenica la canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II. Un coinvolgimento planetario senza precedenti, che ha visto milioni di persone gioire per questo storico avvenimento, trasmesso dalle televisioni dei cinque continenti

In molti luoghi, prima e dopo il rito in Vaticano, i fedeli hanno partecipato a celebrazioni liturgiche, accompagnando l’evento con la preghiera. In particolare Sotto il Monte e Wadowice, che hanno dato i natali a Roncalli e Wojtyła, sono state invase da gruppi di pellegrini. Nella piccola cittadina bergamasca oltre cinquemila fedeli hanno seguito sui maxischermi la diretta televisiva. L’annuncio della canonizzazione del Papa bergamasco è stato accolto da applausi, lacrime di commozione, grida di gioia e dal suono festoso delle campane. A Wadowice circa seimila pellegrini giunti da diverse località della Polonia hanno partecipato alla messa celebrata all’aperto davanti alla chiesa parrocchiale dove il piccolo Karol fu battezzato. Poi su un maxischermo hanno seguito in silenzio la trasmissione televisiva in diretta da Piazza San Pietro. Quando Francesco ha dato ufficilamente il suo assenso alla richiesta di canonizzazione dei due Papi, anche qui il silenzio è stato rotto dalle grida di giubilo e solo dopo qualche minuto di commozione i presenti sono riusciti a cantare «Barka», un canto religioso molto caro a Giovanni Paolo II.

Oltre trentacinquemila giovani cattolici si sono invece riuniti a Dubrovnik, sulla costa adriatica della Croazia, per un tradizionale raduno che quest’anno ha coinciso con la canonizzazione .

Tutta l’America Latina ha seguito la canonizzazione. A Buenos Aires il momento centrale delle celebrazioni è stato la messa solenne nella cattedrale, ma altre iniziative, compresi diversi pellegrinaggi, si sono tenute in molte chiese del Paese.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE