Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il giubileo dell’Uisg​

L’8 dicembre scorso l’Unione internazionale delle superiore generali (Uisg) ha celebrato i suoi primi cinquant’anni di vita al servizio delle religiose di tutto il mondo e della Chiesa: l’8 dicembre 1965, giorno di chiusura del Vaticano ii, infatti, ne fu approvata l’istituzione. Nel 1967 si svolse la prima assemblea generale, alla quale parteciparono circa duecento superiore generali. Per mancanza di altri mezzi, furono le stesse superiore, nel corso dei loro viaggi, a far conoscere l’Unione appena nata. La risposta fu subito entusiasta, specie da parte delle congregazioni minori e più isolate geograficamente, segno che l’Uisg rispondeva a una vera necessità. Oggi, dopo mezzo secolo di vita, l’Uisg — formata da 1857 superiore generali, responsabili sia di Istituti di diritto pontificio che di diritto diocesano, presenti in oltre cento Paesi e rappresentanti oltre 350.000 religiose — rinnova il suo impegno come spazio intercongregazionale e internazionale di dialogo, confronto e azione per le religiose, in collaborazione con autorità ecclesiastiche, religiosi e laicato. L’invito alle superiore delle congregazioni è di rispondere in modo sempre più collaborativo e creativo alle nuove sfide della vita consacrata femminile, poiché la missione cresce e si trasforma. I festeggiamenti sono continuati quattro giorni: il 12 dicembre, infatti, si è svolta a Roma una messa, celebrata dal cardinale João Braz de Aviz, nel corso della quale vi è stato l’invio missionario delle dieci suore del Progetto Migranti della Uisg che il 14 sono partite per la Sicilia per dar vita a due comunità intercongregazionali che dovranno essere ponte tra la popolazione locale e i migranti. Le celebrazioni del giubileo Uisg si chiuderanno durante l’Assemblea generale che si svolgerà a Roma dal 9 al 13 maggio 2016.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

15 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE