Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il giorno
dell’investitura

· ​Al Campidoglio il giuramento di Trump che alla vigilia ha promesso «un cambiamento reale» ·

Washington, 20. Donald Trump diventa oggi il quarantacinquesimo presidente degli Stati Uniti d’America. Alla vigilia della cerimonia di insediamento a Washington, Trump ha promesso che «ci sarà un cambiamento reale», dicendosi «orgoglioso delle nomine fatte» e impegnandosi a unire il paese.

Il protocollo della mattinata prevede che Barack Obama accolga per un caffè alla Casa bianca il nuovo presidente e che poi, insieme con le rispettive consorti, si rechino con uno stesso corteo di auto al campidoglio, dove si svolge la cerimonia di trasferimento dei poteri con il giuramento solenne di Trump e il suo primo discorso da presidente. Sono attese circa 900.000 persone, mentre il primo insediamento di Obama nel 2009 richiamò un milione e 800.000 persone. Ieri Donald Trump, in un breve discorso tenuto presso il Lincoln Memorial, ha dichiarato: «Il viaggio è iniziato e voglio fare l’America di nuovo grande, per tutti. E voglio unire il paese». Ha spiegato di essere «solo un messaggero» e di rappresentare «un movimento che non si era mai visto da nessuna parte nel mondo, qualcosa di molto, molto speciale». E ha poi ricordato ancora una volta come in pochi credessero nella sua vittoria: «Si sono dimenticati di molti di noi: quando ho cominciato la mia campagna ho chiamato queste persone gli uomini e le donne dimenticati ma da adesso, non siete più dimenticati».

Intanto, i media riferiscono che solo due delle 15 nomine di governo fatte sono state finora approvate dal senato e che sono stati confermati almeno 50 alti funzionari dell'amministrazione Obama.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE