Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il dramma
delle spose bambine

· Le vere cause dei matrimoni precoci nel Bangladesh ·

Quasi la metà delle ragazze in Bangladesh si sposa prima di aver compiuto i diciotto anni, mentre una su cinque prima dei quindici. È il più alto indice di matrimoni infantili al mondo. Due ragazze su tre si sposano prima di aver raggiunto l’età adulta. La piaga dei matrimoni precoci è particolarmente diffusa in Bangladesh, nonostante i progressi registrati dal paese asiatico negli ultimi decenni.

E tuttavia, il Bangladesh resta uno dei luoghi al mondo dove i matrimoni precoci sono più diffusi, con tutte le conseguenze che questo comporta. Se di solito da una ragazza di quindici anni ci si aspetta principalmente che sia impegnata negli studi nella scuola superiore, in Bangladesh il trenta per cento di queste è già sposata e deve pensare alla propria famiglia. Il Bangladesh è la quarta nazione al mondo per matrimoni di ragazze minorenni, dopo il Niger, la Repubblica Centrafricana e il Ciad. Anche se è illegale, e dunque punibile, il matrimonio precoce resta una pratica molto diffusa nelle zone rurali del paese e nelle baraccopoli urbane. Questo perché l’alto tasso di corruzione degli amministratori locali rende facile a chiunque aggirare le leggi dello stato. Ma quali sono le vere ragioni di questo fenomeno così diffuso? Uno dei fattori che condiziona il destino di molte ragazze ancora minorenni verso il matrimonio è qualcosa di cui i media si occupano spesso, ma mai in relazione alle nozze precoci. Stiamo parlando dei disastri naturali che periodicamente colpiscono questo paese. In un rapporto, intitolato Marry before your House is Swept Away (“Sposati prima che la tua casa sia spazzata via”) si scopre che le famiglie spesso si affrettano a sposare le proprie figlie dopo aver perso casa o redditi a causa delle tempeste tropicali e altri disastri naturali che colpiscono regolarmente la nazione.

di Cristian Martini Grimaldi

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

13 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE