Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il dono del Papa ai senzatetto

· Nuovo ambulatorio aperto dall’Elemosineria apostolica ·

«Ambulatorio – Madre di Misericordia»: la targa posta all’ingresso spiega chiaramente la missione del nuovo presidio medico-sanitario che l’Elemosineria apostolica apre sotto il colonnato del Bernini in piazza San Pietro. Sostituisce quello di San Martino, funzionante dal febbraio del 2016, ed è uno dei doni natalizio di Papa Francesco ai senzatetto, che sempre sotto il colonnato già ricevevano una prima assistenza medica, accanto agli altri servizi da tempo avviati, e molto frequentati, delle docce e della barberia.

I lavori, conclusi in questi giorni, sono stati progettati, guidati e realizzati dal Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, in coordinamento con la direzione di Sanità ed igiene: tre stanze attrezzate per le visite mediche, uno studio per la direzione, due bagni e una sala di accoglienza sono stati ricavati nei locali sotto il colonnato di destra, prima occupati dalle Poste vaticane. Il tutto è stato eseguito con grande sobrietà e dignità, ma utilizzando anche tecniche moderne e rispettando i necessari requisiti igienico-sanitari. Le stanze sono dotate di attrezzature e macchinari per visite mediche e alcune analisi strumentali.

L’ambulatorio sarà aperto per accogliere le persone bisognose tre giorni la settimana: lunedì, giovedì e sabato. La mattina del lunedì, inoltre, saranno possibili le visite e le cure da parte dei podologi. Per i restanti giorni, lo stesso ambulatorio rimarrà a disposizione per un primo pronto soccorso dei pellegrini durante le udienze o gli incontri del Papa in piazza San Pietro e nella Basilica vaticana. Il servizio nel nuovo ambulatorio continuerà a essere svolto da volontari medici specialisti e personale sanitario della Santa Sede e dell’università di Roma - Tor Vergata, e dai volontari dell’Associazione medicina solidale e dell’Associazione italiana podologi. Inoltre, presso l’ambulatorio saranno promossi tirocini formativi per gli studenti e gli specializzandi della facoltà di medicina dell’ateneo romano di Tor Vergata.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE