Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il concilio e gli ebrei a mezzo secolo dalla "Nostra aetate"

Con il titolo El Concilio Vaticano II y los judios è uscito in Argentina nello scorso febbraio a cura dei rabbini Abraham Skorka e Ariel Stofenmacher un libro edito dal Seminario rabínico latinoamericano Marshall T. Meyer che fa il punto sui rapporti tra cattolici ed ebrei a mezzo secolo dalla dichiarazione conciliare Nostra aetate. A dodici contributi di autori cattolici ed ebrei (tra loro, il cardinale Jorge María Mejía, il pastore José Míguez Bonino, il rabbino Daniel Goldman) seguono dieci testimonianze (tra gli altri, dell’arcivescovo Víctor Manuel Fernández e del rabbino Marcelo Polakoff) e un’appendice di documenti. Dal libro pubblichiamo la prefazione scritta dal Papa, i testi introduttivi dei rabbini Stofenmacher e Joel H. Meyers e il contributo del cardinale Bergoglio.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE