Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Col carisma della consolazione

· A colloquio con suor Carmen Ros Nortes ·

Henry Osawa Tanner, «Donne al sepolcro»

Aperti alle sorprese di Dio. L’invito che il Papa rivolge ai fedeli e in particolare ai consacrati, interpella soprattutto la dimensione femminile della vita religiosa, sollecitando all’impegno donne di ogni provenienza. Ne parla in questa intervista all’Osservatore Romano, la religiosa spagnola Carmen Ros Nortes, delle suore di Nostra Signora della Consolazione, sottosegretario della Congregazione per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica.

Sul proprio ruolo nel dicastero, dove lavora «da molti anni» suor Carmen spiega: «Mi aiuta molto il fatto che ci sentiamo incoraggiati dal Papa e ascoltiamo ciò che la Chiesa e il mondo della vita consacrata si aspettano dalla congregazione, come anche ciò che il mondo richiede dal nostro stile di vita e missione. Del resto la mia esperienza è frutto di un lungo percorso iniziato nel 1992, collaborando un po’ con tutti i settori del dicastero, specie in quelli che si occupano di promozione e formazione e di governo ordinario, vita e apostolato. Ho sempre cercato di apportare ciò che sono e ho, la ricchezza del carisma della consolazione».

di Nicola Gori

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE