Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Fare il bene
senza ostentazione

· Nella meditazione del Papa prima della preghiera dell’Angelus ·

Il bene «va compiuto senza clamori, senza ostentazione, senza “far suonare la tromba”: va compiuto in silenzio». Lo ha ricordato il Papa all’Angelus di domenica 9 settembre, in piazza San Pietro. Commentando il passo evangelico di Marco (7, 31-37) che racconta la guarigione del sordomuto, il Pontefice ha sottolineato la necessità di «aprirci alle necessità dei fratelli sofferenti e bisognosi di aiuto, rifuggendo l’egoismo e la chiusura del cuore». Al termine ha ricordato la beatificazione a Strasburgo di Alfonsa Maria Eppinger.

Il Papa all’Angelus

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE