Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

I peccati dei media

· Il Pontefice ai membri dell’associazione Corallo che riunisce le emittenti radio televisive cattoliche italiane ·

Disinformazione, calunnia e diffamazione sono i peccati dei media. Lo ha detto Papa Francesco questa mattina, sabato 22 marzo, nel discorso rivolto a braccio ai membri dell’associazione Corallo, nella quale sono riunite le emittenti radiotelevisive cattoliche italiane, ricevuti nella Sala Clementina. Dal primo, in particolare, il Pontefice ha messo in guardia, perché – ha spiegato – “la disinformazione è dire la metà delle cose, quelle che sono per me più convenienti, e non dire l’altra metà. E così, quello che vede la tv o quello che sente la radio non può fare un giudizio perfetto, perché non ha gli elementi e non glieli danno”. Il testo del discorso preparato per l’occasione è stato poi consegnato al presidente dell’associazione.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

12 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE