Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​I minori uccisi in Honduras

Secondo la ong Casa Alianza, che tutela i minori in America Latina, tra il gennaio 2010 e il dicembre 2013 sono stati assassinati in Honduras 3.800 bambini e ragazzi con meno di 23 anni. È dal 1998 che la ong raccoglie le statistiche su questi omicidi. Nel 2013 sono state registrate 1.013 morti violente di bambine, bambini e giovani, con un aumento di 102 casi rispetto all’anno precedente. Solo nel mese di dicembre ne sono stati uccisi 87 (70 maschi e 17 femmine). L’ong ha denunciato l’impunità con la quale si commettono questi reati: la percezione diffusa tra i cittadini è che la polizia si limiti a raccogliere i corpi e, laddove richiesti, a consegnarli alle rispettive famiglie, ma nulla di più. Questi omicidi rimarrebbero solo un documento tra gli atti giudiziari. Il quadro che ne esce conferma il dato che caratterizza l’Honduras, catalogato come uno dei Paesi più violenti del mondo.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE