Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

I militari thailandesi serrano la morsa

· Arrestata l’ex primo ministro Yingluck Shinawatra ·

La giunta militare che ha preso il potere con le armi in Thailandia ha arrestato ieri l’ex primo ministro, Yingluck Shinawatra, già rimossa dal suo incarico dalla Corte suprema all’inizio di maggio. La situazione nel Paese asiatico si complica di ora in ora, con la politica praticamente messa da parte. I generali golpisti hanno tratto in arresto Yingluck insieme a due suoi familiari, dopo avere convocato oltre 150 esponenti politici, a cui è stato vietato l’espatrio. L’ex premier, trionfalmente eletta nel 2011 e destituita circa due settimane fa dalla Corte suprema, è stata portata in una base militare segreta assieme alla sorella e al cognato, anch’essi attivi politicamente. Un portavoce militare ha spiegato che la detenzione durerà due o tre giorni.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE