Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

I bambini rohingya in pericolo
anche nei campi profughi

· Organizzazioni umanitarie denunciano la minaccia dei trafficanti di esseri umani ·

Naypyidaw, 26. A sei mesi dalla disperata fuga della minoranza etnica musulmana dei rohingya dal Myanmar, a causa delle violenze dei militari governativi, un nuovo rapporto emesso da varie organizzazioni umanitarie denuncia la grave situazione per oltre 340.000 bambini.

I minori, che dopo avere attraversato il confine con il Bangladesh si trovano in fatiscenti e affollati campi profughi, vivono nel timore di subire altre violenze e con un costante senso di insicurezza. Sono già 28 i casi accertati di bambini che sono caduti nella rete dei trafficanti di esseri umani.

Spesso, molti piccoli rohingya hanno dovuto affrontare da soli, senza genitori o parenti, il lungo viaggio a piedi dallo stato del Myanmar del Rakhine, dove la comunità vive, verso il Bangladesh. E molti sono caduti nelle grinfie di trafficanti di esseri umani.

Dall’inizio della crisi (agosto scorso), almeno 688.000 rifugiati — oltre metà dei quali bambini — sono scappati dal Rakhine e hanno trovato riparo negli insediamenti bengalesi di Cox’s Bazar, ormai al limite del collasso e con evidenti problemi sanitari e igienici.

In una delle analisi più esaurienti realizzate a oggi sulla vita dei rifugiati nei campi di Cox’s Bazar, le organizzazioni umanitarie riferiscono di sofferenze fisiche e psicologiche inaudite. Molti minori raccontano di avere assistito, quando si trovavano ancora in Myanmar, a violenze brutali, all’uccisione di membri della famiglia o alla distruzione delle proprie case, rase al suolo dai militari di Naypyidaw.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE