Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Bellezza misteriosa

· Nella notte fra il 17 e il 18 febbraio 1564 moriva a Roma Michelangelo ·

Come lo ricordava Paolo VI

Daniele da Volterra, «Michelangelo»

Nell'anniversario della morte di di Michelangelo pubblichiamo il testo dell’omelia pronunciata in San Pietro da Paolo VI il 29 febbraio 1976 in occasione di una messa celebrata con gli artisti al termine dell’anno di manifestazioni per il quinto centenario della nascita dell'artista. "Non c’è parola umana – diceva tra l'altro Paolo VI - che faccia tanto riflettere e meditare quanto la rappresentazione che di quelle verità ha dato il Buonarroti. Nella stessa pagina un articolo del direttore dei Musei Vaticani, Antonio Paolucci, che sottolinea come gli ultimi pensieri di Michelangelo — lui senza figli e senza famiglia — siano stati per il rapporto tra Madre e Figlio.Un suo tema di riferimento.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 ottobre 2017

Prossimi eventi

NOTIZIE CORRELATE