Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Ha ancora senso catalogare?

· Bibliotecari di tutto il mondo riuniti in Vaticano ·

Il 27 e 28 febbraio si tiene in Vaticano il convegno «Faster, smarter and richer. Reshaping the library catalogue»: un gruppo di esperti rifletteranno sulla catalogazione, intesa come insieme di regole, come linguaggio di mediazione, come strumento per lo studio e la ricerca.

I partecipanti – racconta Jean-Louis Bruguès – ciascuno sulla base della propria esperienza, maturata in contesti diversi e per differenti tipologie di pubblico e di utenti, potranno discutere su cosa rappresenti oggi il catalogo, se esso sia uno strumento ancora utile e di qualità, oppure se abbia caratteristiche troppo limitate e risulti eccessivamente nascosto all’interno dell’universo del web per risultare davvero utile come dispositivo iniziale di ricerca.

Al convegno saranno presenti anche rappresentanti di Paesi che attualmente vivono momenti di profondo disagio sociale o nazionale. "Ci si potrebbe forse meravigliare – conclude Bruguès – che in questo contesto si trovino tempo, voglia e risorse per venire a Roma per partecipare a un incontro sui temi della biblioteca. Ma il convegno può e deve essere inteso anche come una testimonianza dell’apporto della cultura alle ragioni della pace".

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 gennaio 2018

NOTIZIE CORRELATE