Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Graffiti per san Bonaventura

Il Centro di studi bonaventuriani celebra l’ottocentesimo anniversario della nascita del Doctor Seraphicus con il convegno «Il vertice e l'abisso. La signoria di Gesù nella profezia francescana», che si svolgerà dal 26 al 28 maggio. I lavori saranno aperti a Viterbo da una lectio magistralis di Marc Ozilou (Institut Catholique de Paris) e si concluderanno domenica a Civita di Bagnoregio con lo scoprimento di una targa commemorativa. Parteciperanno, tra gli altri, monsignor Lino Fumagalli, vescovo di Viterbo, monsignor Fortunato Frezza (Capitolo di San Pietro) e Maurizio Malaguti (università di Bologna), presidente del Centro studi. Tra le tante iniziative in corso durante il 2017 per celebrare la ricorrenza c’è anche un’opera di Street Art: un murale dipinto dai ragazzi della chiesa di San Bonaventura di Bagnoregio a Torrespaccata a Roma.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

12 dicembre 2017

NOTIZIE CORRELATE