Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Gli Stati Uniti devono ritrovare
la propria identità

· Intervento dell’arcivescovo di Los Angeles ·

Washington, 14. «Ogni popolo ha una storia che racconta le proprie origini e come è giunto negli Sta Unti. Di solito, la storia che noi americani raccontiamo inizia citando personaggi come Washington e Jefferson, Madison ed Hamilton. Parliamo dei padri fondatori e della loro dichiarazione che tutti noi siamo stati creati uguali. Ma la storia americana è iniziata almeno 200 anni prima, quando i missionari migranti salutavano i nativi del sud-ovest come fratelli e sorelle — dalla Florida alla California, condividendo con loro il dono più prezioso che potevano immaginare: il dono di conoscere il Dio vivente». È un passaggio dell’intervento che l’arcivescovo di Los Angeles e vice presidente della Conferenza episcopale degli Stati Uniti, monsignor José Horacio Gómez, ha tenuto durante la cerimonia di consegna della laurea honoris causa che gli è stata conferita dalla Catholic University of America, a Washington D.C., per il suo impegno a difesa degli immigrati.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE