Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Fuga dall’America centrale

· ​Trovati nel rimorchio di un tir o arrestati alla frontiera con gli Stati Uniti ·

Centro per migranti Donna - Río Bravo International Bridge (Ap)

Città del Messico, 9. Nello stato messicano di Veracruz 110 migranti sono stati trovati esanimi all’interno del rimorchio di un camion nel quale si erano nascosti. Intanto, le autorità di frontiera fanno sapere che circa 2000 persone al giorno vengono arrestate mentre tentano di entrare in modo irregolare negli Stati Uniti. L’agenzia messicana per l’immigrazione ha riferito che i migranti sono stati trovati stipati e semisoffocati nel rimorchio dalle autorità stradali intervenute in seguito a un incidente con un’altra vettura. Alcuni sono rimasti feriti. La maggior parte di loro è originaria dell’America centrale e 48 di loro sono minorenni. I migranti hanno raccontato agli agenti di essere saliti a bordo del camion nel vicino stato di Tabasco e di essere diretti nello stato di Puebla. Non si ferma il flusso di immigrati che dal Centro America tentano di entrare negli Stati Uniti. Il commissario del Custom and border protection degli Stati Uniti, Gil Kerlikowske, ha confermato che lungo il confine con il Messico circa 2000 persone al giorno vengono arrestate e ha annunciato l’apertura, domani, di un nuovo centro per la detenzione temporanea nella valle del fiume chiamato Rio Grande negli Stati Uniti e Río Bravo in Messico. Kerlikowske ha spiegato che la struttura che si è occupata di clandestini fino a oggi può esaminare la situazione solo di 500 persone al giorno. La struttura è nota con il nome di Donna - Río Bravo International Bridge, perché è situata tra Donna, località statunitense del Texas, e Río Bravo, nello stato messicano di Tamaulipas, 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE