Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Francesco pellegrino a Fátima

· Presentata la visita per i cento anni delle apparizioni mariane e la canonizzazione dei pastorelli ·

Quello che il Papa compie il 12 e 13 maggio a Fátima in occasione del centenario delle apparizioni della Vergine alla Cova da Iria e per la canonizzazione dei due pastorelli Francesco e Giacinta Marto, non sarà un viaggio apostolico, ma un pellegrinaggio. Il Pontefice non arriverà nella capitale, Lisbona, ma nella base aerea di Monte Real. Qui sarà accolto dal presidente della repubblica, con il quale avrà un incontro privato, ma a parte questo momento e un breve incontro con il primo ministro portoghese la mattina del 13 nella casa Nossa Senhora do Carmo a Fátima, il resto del programma, condensato in meno di 24 ore, sarà tutto mariano.

Una peculiarità, questa, sottolineata venerdì mattina dal direttore della Sala stampa della Santa Sede, Greg Burke, nel briefing di presentazione al quale hanno partecipato Carmo Rodeia, direttrice della comunicazione del santuario mariano, e padre Nuno Rosário Fernandes, direttore della comunicazione del patriarcato di Lisboa. La preghiera e il ringraziamento saranno, dunque, centrali in questa trasferta in Portogallo, che sarà il 28° paese visitato dal Papa in 19 viaggi fuori dall’Italia. A Fátima Francesco terrà tre discorsi e reciterà una preghiera, parlando sempre in portoghese.

Nei due giorni si prevede la presenza di centinaia di migliaia di fedeli — la spianata del santuario può contenerne fino a seicentomila — che giungeranno dai cinque continenti con cento pellegrinaggi organizzati. I più numerosi, oltre che dal Portogallo, arriveranno da Spagna e Italia. Ma alcuni arriveranno anche da Cina, Corea e Giappone. Al momento è prevista la presenza di otto cardinali, settantuno vescovi e duemila sacerdoti e di alcuni capi di stato. Francesco — che sarà accompagnato tra gli altri dai cardinali portoghesi Saraiva Martins e Monteiro de Castro — sarà il quarto Papa pellegrino a Fátima. Il primo fu, nel cinquantesimo delle apparizioni, Paolo vi. Giovanni Paolo ii vi si recò tre volte: nel 1982, nel 1991 e nel 2000. Infine Benedetto xvi visitò il santuario nel 2010.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE