Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Francesco
e la società ribaltata

· Le scelte di vita del santo di Assisi ·

Secondo Giovanni Miccoli, professore emerito di Storia della Chiesa all’università di Trieste, la scelta del nome, «certamente carismatico e popolare, che però in otto secoli nessun Papa si era azzardato di assumere», è una «scelta forte, densa di implicazioni», che manifesta «la volontà di un pieno recupero di domande e questioni che Francesco d’Assisi, con le sue scelte di vita, aveva indirettamente posto alla Chiesa». 

Giotto, «Francesco rinuncia ai beni» (1296 circa)

Così scrive lo studioso nell’introduzione a una sua raccolta di saggi sul santo di Assisi apparsa per la prima volta nel 1991 da Einaudi e ora ripubblicata quasi integralmente (Francesco. Il santo di Assisi all’origine dei movimenti francescani, Roma, Donzelli, 2013, pagine 295, euro 18,50).

Attraverso l’identificazione con i poveri, la scelta di vita di Francesco si configura come una scelta di campo religiosa e al tempo stesso sociale: Francesco tenta di far rivivere il significato esemplare dell’incarnazione di Cristo non in una dimensione astratta, ma nella realtà concreta. Secondo Miccoli, è proprio tale identificazione con i poveri e con Cristo a rendere fuorviante una lettura dell’esperienza francescana in termini di riforma della Chiesa o di protesta sociale, aspirazioni assenti nel movimento originario.

Francesco era sì consapevole dei problemi che affliggevano le istituzioni ecclesiastiche e secolari del suo tempo, ma proponeva la sua scelta evangelica anzitutto come «un segno e un riferimento», perché «ogni altro progetto avrebbe comportato farsi ricatturare in qualche modo da logiche diverse ed estranee a quella della croce».

Giovanni Cerro

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

14 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE