Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Finale di partita

· ​Tsipras propone una bozza di accordo ·

La partita greca è alle battute finali. L’ipotesi di un default venerdì, quando scadrà il termine del rimborso all’Fmi, spaventa e costringe i vertici dell’Ue a scendere in campo. 

Ieri a Berlino si sono incontrati in un vertice straordinario il presidente francese, François Hollande, il cancelliere tedesco, Angela Merkel, e il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker. Presenti anche il presidente della Bce, Mario Draghi, e il direttore generale dell’Fmi, Catherine Lagarde. 

Questa mattina il premier ellenico, Alexis Tsipras, ha annunciato la presentazione di una proposta di accordo. «Abbiamo presentato un realistico piano per la Grecia per uscire dalla crisi» ha detto il primo ministro, precisando «un piano realistico la cui accettazione da parte delle istituzioni, dei nostri creditori e dei nostri partner in Europa segnerà la fine dello scenario di divisione in Europa». 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE