Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Fiducia
in Papa Francesco

· ​Sondaggio Gallup rileva che negli Stati Uniti cresce il consenso per la Chiesa cattolica ·

Cattolici in controtendenza negli Stati Uniti. Nel grande Paese nordamericano, che fra circa tre mesi accoglierà Papa Francesco per la sua visita pastorale, torna infatti a crescere la fiducia nei confronti della Chiesa cattolica. 

Un dato di segno opposto, appunto, rispetto al cosiddetto tasso di gradimento che i cittadini statunitensi assegnano alle altre confessioni religiose, ma anche rispetto al livello di stima che la stessa Chiesa cattolica ha riscosso nel recente passato. È quanto emerge dall’ultimo sondaggio realizzato da Gallup, il prestigioso istituto di ricerche statistiche statunitense.

La ricerca rivela infatti che più della metà dei cattolici americani, per la precisione il 51 per cento, dichiara di avere «molta» o «abbastanza» fiducia nella Chiesa e nella religione organizzata. Si tratta di un aumento del tasso di fiducia di ben 12 punti percentuali rispetto al suo livello più basso registrato tra il 2001 e il 2002, nel clima allora alimentato dagli scandali per gli abusi sessuali che hanno scosso non poco la Chiesa cattolica statunitense. La leadership di Papa Francesco, molto apprezzata anche a livello mediatico, e in particolare le decise prese di posizione, anche recenti, nel contrastare e nel prevenire gli abusi nei confronti dei minori, secondo i responsabili di Gallup, si sono rivelati dei fattori decisivi per i risultati della ricerca, che si è svolta dal 2 al 7 giugno scorsi su un campione di oltre millecinquecento persone.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE