Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Fermi al proprio posto

· Il 6 marzo la giornata europea dei Giusti ·

Il 6 marzo si celebrerà in tutta Europa la giornata europea dei Giusti, volta a ricordare «le persone che hanno salvato vite umane nel corso di tutti i genocidi e omicidi di massa (...) e degli altri crimini contro l’umanità commessi nel XX e XXI secolo (…) e tutti coloro che hanno salvaguardato la dignità umana durante i periodi totalitari del nazismo e del comunismo».

Lo scrive Anna Foa aggiungendo che la giornata, approvata dal Parlamento europeo nel 2012 su iniziativa dell’associazione Gariwo, diretta da Gabriele Nissim, ha esteso a tutti i genocidi il concetto di Giusto, elaborato da Moshe Bejski a proposito della Shoah. Questo ha reso l’idea del giusto, cioè di colui che si assume individualmente la responsabilità di salvare una vita in pericolo in seguito a un atto di violenza di massa o di genocidio, una sorta di ponte per estendere il confronto tra genocidi, carico di incognite teoriche e di resistenze, partendo invece che dalla vittima dal salvatore.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

27 gennaio 2020

NOTIZIE CORRELATE