Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Famiglia e teologia

Il nuovo anno si apre con un numero monotematico del nostro mensile dedicato alla famiglia, che sarà oggetto centrale di riflessioni e analisi nel mondo cattolico in preparazione al sinodo convocato per l’ottobre 2014 su questo tema. Le donne infatti — al centro delle relazioni che tengono insieme la famiglia e la animano, sia per quanto riguarda gli aspetti quotidiani concreti che per quelli relazionali e affettivi — sono anche centrali nel fare della famiglia il luogo della trasmissione dell’esperienza di fede.

Ma quest’anno porta anche una novità: per rispondere alla richiesta, più volte ripetuta, di Papa Francesco di approfondire una teologia della donna, in modo da definire meglio il suo posto nella vita della Chiesa, aggiungiamo una pagina al nostro mensile dedicata esclusivamente a questo argomento. Ogni mese un teologo o una teologa svilupperà in questo spazio le sue considerazioni su questa questione aperta e centrale nella Chiesa di oggi, arricchendo così di nuovo alimento la discussione in corso. Abbiamo deciso di chiedere la collaborazione anche — se non soprattutto — a non specialisti del tema. Pensiamo infatti che gli specialisti in genere già hanno scritto, e le loro riflessioni quindi sono disponibili anche senza il nostro intervento, e poi soprattutto che questo tema è così centrale nella vita cristiana contemporanea da essere necessariamente oggetto di pensiero e di proposte da parte di tutti, soprattutto di tutti coloro che nella loro vita hanno fatto della riflessione sulla Chiesa un momento centrale. La serie delle riflessioni teologiche è aperta da Pierangelo Sequeri, teologo molto ammirato e amato, che non si è mai dedicato alla questione femminile in particolare, e proprio per questo offre un’analisi fresca, nuova, molto stimolante per tutti. Egli ci dimostra ancora una volta come la teologia possa diventare pensiero vitale e utile per affrontare i problemi della vita della Chiesa. Continueremo per alcuni mesi con queste nuove pagine, per proporre, alla fine di questa esperienza, una tavola rotonda di discussione delle proposte fatte, che sarà pubblicata. Il nostro intento è dare il via ai lavori, offrendo le fatiche raccolte, per le conclusioni, a Papa Francesco. (l.s.)

Download PDF

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

12 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE