Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Famiglia di popoli

· ​Apertura e accoglienza oltre i muri che dividono raccomanda Papa Francesco nel videomessaggio per l’incontro Insieme per l’Europa ·

Rimettere al centro la persona umana, rimanere un continente aperto e accogliente, realizzare forme di cooperazione non solo economica ma anche sociale e culturale: è la strada suggerita da Papa Francesco per fare del vecchio continente «una famiglia di popoli».

 Il Pontefice l’ha indicata esortando ad abbattere i muri «visibili e invisibili che tendono a dividere», attraverso un videomessaggio trasmesso nel pomeriggio di sabato 2 luglio a Monaco di Baviera, a conclusione della quarta edizione di Insieme per l’Europa, rete internazionale ecumenica che riunisce trecento movimenti e comunità cristiane in cui sono impegnati cattolici, evangelici, anglicani, ortodossi e membri di Chiese libere. Ai congressisti, che hanno approfondito il tema «Incontro - Riconciliazione - Futuro», ha fatto giungere il suo incoraggiamento anche il patriarca ecumenico Bartolomeo.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

14 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE