Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Fame di giustizia

· In Sud Sudan 250.000 bambini rischiano di essere colpiti da malnutrizione acuta grave ·

I cittadini più piccoli della Nazione più giovane del mondo rischiano di morire di fame se non verranno prese misure adeguate il prima possibile. 

Si stima che nel Sud Sudan, entro la fine del 2014, circa 250.000 bambini saranno colpiti da malnutrizione acuta se non si interverrà in modo mirato e tempestivo. È questo il drammatico scenario denunciato ieri dall’Unicef che ha lanciato un appello alla comunità internazionale affinché adotti le opportune strategie per fronteggiare l’emergenza. Attualmente nel Paese oltre tre milioni e mezzo di persone sono a rischio di grave insicurezza alimentare: di questi, circa 740.00 sono bambini sotto i cinque anni. Molti di questi piccoli stanno da tempo mangiando cibi chiamati «di carestia», come bulbi ed erbe. «Purtroppo il peggio deve ancora venire» ha ammonito Jonathan Veitch, rappresentante dell’Unicef in Sud Sudan. Se il conflitto continua e gli agricoltori perderanno la stagione della semina, la malnutrizione infantile arriverà a livelli mai raggiunti prima.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE