Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Etica nell'economia
per il bene comune

«Per una economia sempre più inclusiva» è il tema di riflessione, sulla scia dell’Evangelii gaudium, proposto dal Pontificio Consiglio della giustizia e della pace per il seminario che, organizzato in collaborazione con la Segreteria di Stato, è in corso in questi giorni, presso la Casina Pio IV in Vaticano. E questa mattina, sabato 12 luglio, i partecipanti all’incontro, hanno ricevuto la visita di Papa Francesco il quale si è intrattenuto con loro per il pranzo.

I lavori del seminario sono stati inaugurati venerdì pomeriggio da una relazione del vescovo Mario Toso, segretario del dicastero organizzatore, il quale ha come dettato le linee portanti della due giorni di incontri. Obiettivo è quello di approfondire e tradurre in progettualità economica le stimolanti prospettive offerte in questo campo dall’esortazione apostolica di Papa Francesco Evangelii gaudium. Nei giorni precedenti invece il cardinale presidente del dicastero vaticano, Peter Kodwo Appiah Turkson, era stato invitato a Monaco di Baviera a tenere una conferenza sul tema: «Giustizia. Pace. Sviluppo. Una partnership globale al servizio del bene comune mondiale» nell'ambito del progetto interculturale della scuola di filosofia dei gesuiti a Monaco di Baviera, volto a sviluppare una nozione alternativa del concetto di bene comune universale, che tenga conto delle differenze culturali internazionali.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE