Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Esercizi spirituali per il Papa e la Curia romana

· Da domenica ad Ariccia ·

«La purificazione del cuore» è il tema degli esercizi spirituali che hanno inizio nel pomeriggio di domani, domenica 9 marzo, nella casa Divin Maestro, ad Ariccia, alla presenza di Papa Francesco e dei membri della Curia romana. Le riflessioni sono proposte da monsignor Angelo De Donatis, parroco della parrocchia romana di San Marco Evangelista al Campidoglio.

Il programma degli esercizi prevede, domenica pomeriggio, alle 18 la recita dei vespri, la meditazione introduttiva e l’adorazione eucaristica. Le successive giornate si apriranno con la concelebrazione eucaristica alle 7.30, seguita da una prima meditazione alle 9.30. Quindi, alle 16, si terrà la seconda meditazione, che precederà i vespri e l’adorazione eucaristica. Nella giornata conclusiva, venerdì 14, è in programma soltanto una meditazione alle 9.30. In mattinata i partecipanti faranno rientro in Vaticano.

Durante il periodo di ritiro, come di consueto, vengono sospese le udienze private e speciali, compresa l’udienza generale di mercoledì 12 marzo.

La pratica degli esercizi spirituali per il Papa e la Curia romana ha avuto inizio nel 1925 con Pio XI, che chiamò a predicarli nella prima settimana di Avvento i gesuiti Giovanni Oldrà e Alessio Magni. È stato Paolo VI che nel 1964 li ha trasferiti al periodo quaresimale, affidandone quell’anno la predicazione al redentorista Bernard Häring. Fino al pontificato di Pio XII, infatti, erano invitati a tenere le meditazioni quasi esclusivamente membri della compagnia di Gesù italiani. Papa Montini invece ha cominciato a scegliere predicatori anche tra personalità religiose e culturali di diversa esperienza e provenienza.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE