Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Epidemia di peste in Madagascar

· Decine le vittime ·

Antananarivo, 13. È scoppiata in Madagascar un’epidemia di peste che, fino a questo momento, ha investito cinque distretti su centododici. Le persone colpite dalla malattia sono ottantasei, trentanove le vittime. È il quadro fornito dal ministero della Salute del Madagascar. Veicolo dell’infezione sono i ratti. In particolare, l’ipotesi degli esperti è che ad alimentare a ritmo incalzante la catena dei contagi siano le pulci dei roditori presenti in gran numero nelle carceri, infettando i prigionieri che vivono in condizioni igieniche pessime. Sarebbero poi gli stessi detenuti a trasmettere la malattia ai visitatori. Già l’anno scorso, ricordano le agenzie di stampa internazionali, in Madagascar era scoppiata un’epidemia di peste bubbonica con 256 infettati e sessanta decessi.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 febbraio 2020

NOTIZIE CORRELATE