Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Emergenza globale

· Record di migranti soccorsi nel Mediterraneo ma la situazione è critica anche in America centrale ·

Non si placa l’emergenza immigrazione nel Mediterraneo. Oltre cento migranti sono sbarcati questa mattina nel porto di Catania, in Sicilia. Erano stati soccorsi nei giorni scorsi in varie operazioni. 

Un migrante cubano in Costa Rica (Reuters)

Stesso registro a Palermo, dove stamane è giunto il mercantile norvegese Siem Pilot con a bordo 931 migranti tratti in salvo dalla Marina militare italiana a largo della Libia. Sono stati in tutto circa tremila i migranti tratti in salvo nei numerosi interventi della Guardia costiera e della Marina militare italiane nella settimana di Natale, la metà dei quali solo tra la vigilia e il 25. Il mare calmo e il tempo mite hanno agevolato le traversate del Canale di Sicilia anche in questo periodo dell’anno in cui di solito le condizioni meteo fanno diminuire gli sbarchi. Solo nel giorno di Natale sono stati salvati 751 i migranti. Ma l’emergenza immigrazione non riguarda soltanto il Mediterraneo. La situazione resta infatti critica anche in altre parti del mondo, come l’America centrale. Qui, in particolare, migliaia di persone, prevalentemente cubani, stanno cercando passare attraverso alcuni Paesi della regione per arrivare negli Stati Uniti.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE