Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​In economia
piccolo è bello

· ​Il messaggio del Papa al terzo Forum mondiale di sviluppo locale ·

«Il piccolo è bello» ed «è efficace»: lo ha ribadito Papa Francesco in un messaggio inviato ai partecipanti al terzo forum mondiale di sviluppo locale, in corso a Torino dal 13 al 16 ottobre. 

Marc Chagall, «Io e il villaggio» (1911, particolare)

Dopo aver definito «opportuna» l’iniziativa di riflessione e di dialogo «sulle potenzialità dello sviluppo economico locale, quale motore di una visione differente dell’economia, dello sviluppo, del rapporto con la terra e tra le persone», Francesco ha auspicato che «Dio conceda lumi e ispirazioni» ai partecipanti all’incontro. Esso è infatti «assai importante per promuovere l’Agenda 2030» — con i suoi corollari dell’inclusione, della difesa dell’ambiente e dello sviluppo umano integrale — la cui attuazione effettiva appare sempre più «urgente e indispensabile». In proposito il Papa ha messo in guardia dal “duplice pericolo” di «limitarsi all’esercizio burocratico di redigere lunghe enumerazioni di buoni propositi o credere che un’unica soluzione teorica e aprioristica possa rispondere a tutte le sfide», invitando a tenere «sempre presente che, prima e aldilà di piani e programmi, ci sono donne e uomini concreti, uguali ai governanti, che vivono, lottano e soffrono». E poiché «lo sviluppo umano integrale e il pieno esercizio della dignità umana vanno costruiti e realizzati da ciascuno, da ciascuna famiglia, in comunione con gli altri esseri umani e in una giusta relazione con gli ambiti nei quali si sviluppa la socialità umana», per Francesco «lo sviluppo economico locale» può essere «la risposta più adeguata alle sfide che ci presenta un’economia globalizzata e spesso crudele nei suoi risultati».

Il messaggio del Papa 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE