Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

È morto
padre Kolvenbach

· In un telegramma il cordoglio del Papa ·

Papa Francesco esprime il suo «più vivo cordoglio» per la morte, avvenuta sabato 26 a Beirut, di padre Peter Hans Kolvenbach, per quasi venticinque anni preposito generale della Compagnia di Gesù. In un telegramma indirizzato all’attuale preposito generale, padre Arturo Sosa Abascal, il Pontefice partecipa al dolore dell’intera famiglia dei gesuiti. «Ricordando — scrive Papa Francesco — l’integra fedeltà del padre Kolvenbach a Cristo e al suo Vangelo, congiunta a un generoso impegno nell’esercitare con spirito di servizio il proprio ufficio per il bene della Chiesa, elevo preghiere di suffragio invocando, dalla divina misericordia, la pace eterna per la sua anima». Impartendo quindi la benedizione apostolica «a lei, ai confratelli e a quanti condividono la tristezza per questo lutto», il Pontefice assicura la sua presenza spirituale al rito delle esequie.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

17 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE