Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

È morto
Fidel Castro

· Il telegramma del Papa e le reazioni internazionali ·

È morto nella tarda serata di venerdì 25 novembre, all’età di novant’anni, Fidel Castro, ex presidente del consiglio di Stato e del Governo della Repubblica di Cuba. 

Fidel Castro in una foto del 2010 (Afp)

In un telegramma indirizzato al presidente Raúl Castro, Papa Francesco ha scritto: «Nell’apprendere la triste notizia della morte del suo caro fratello, l’eccellentissimo signor Fidel Castro Ruz, ex presidente del consiglio di Stato e del Governo della Repubblica di Cuba, esprimo i miei sentimenti di vicinanza a Vostra eccellenza e agli altri familiari del defunto dignitario, così come al Governo e al popolo di questa amata nazione. Allo stesso tempo offro preghiere al Signore per il suo riposo, e affido tutto il popolo cubano alla materna intercessione di Nostra Signora della Carità del Cobre, patrona di questo Paese».

A dare la notizia della morte di Castro è stato il fratello Raúl in diretta televisiva. La morte del leader politico è avvenuta alle 22.29 (ora locale) di venerdì 25. Il governo dell’Avana ha proclamato nove giorni di lutto nazionale, mentre i funerali si svolgeranno il prossimo 4 dicembre.

Immediate le reazioni internazionali. Il presidente venezuelano, Nicolás Maduro, ha lanciato un appello a raccogliere l’eredità del leader cubano, ricordando il forte legame che univa i due paesi. Il presidente del Messico, Enrique Peña Nieto, ha lodato l’opera di Castro, definendolo «un amico» che «ha impostato il dialogo bilaterale sul rispetto e la solidarietà». Per il presidente ecuadoriano, Rafael Correa, molto vicino all’Avana, «se ne è andato un grande».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE