Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

È morta Patricia Adkins Chiti, fondatrice della rete internazionale «Donne in Musica»

Il 12 giugno 2018 è morta Patricia Adkins Chiti, mezzosoprano e musicologa inglese, fondatrice (nel 1978) e presidente della fondazione «Donne in Musica» (Women in Music), che sostiene compositrici di ogni nazionalità attraverso una propria rete di 27.000 autrici, esecutrici, musicologhe e ricercatrici di 113 paesi. Per oltre quarant’anni, Patricia si è battuta per dar voce alle compositrici contemporanee, impegnandosi in mille progetti, portati avanti in collegamento con più di un centinaio di paesi dove la fondazione è riuscita a fare rete. Perché — come amava ripetere Patricia — la cosa più importante per promuovere le donne in musica è che loro stesse facciano rete e uniscano le forze, con le loro competenze e capacità, per ritrovare quello spazio sul palcoscenico che da millenni è stato loro precluso. Insignita dal presidente Carlo Azeglio Ciampi del titolo di Commendatore della Repubblica per meriti culturali, Patricia ha avuto un ruolo pionieristico anche nella ricerca storica sulla presenza delle donne tra i compositori musicali e come interpreti o esecutrici: il suo scopo infatti era quello di «smentire una storiografia che di fatto la negava».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE