Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Dura sconfitta per Boko Haram

· Intensificate dalla forza africana le operazioni militari in Nigeria ·

S’intensificano nel nord-est della Nigeria le operazioni militari contro Boko Haram. Soldati ciadiani e nigerini della forza africana hanno riconquistato ieri dopo durissimi combattimenti la cittadina di Damasak, nel Borno, lo Stato nordorientale nigeriano dove il gruppo jihadista ha le sue principali roccaforti. 

Fonti militari nigerine, citate dal sito d’informazione Koaci, hanno riferito che nello scontro sono morti duecento combattenti di Boko Haram e dieci soldati africani. Damasak si trova a circa trenta chilometri a sud di Diffa, capoluogo dell’omonima provincia del Niger confinante con il Borno, occupata in novembre da Boko Haram, le cui milizie erano state poi costrette al ritiro. Ieri mattina centinaia di veicoli militari avevano attraversato il confine con la Nigeria, muovendo da Basso e dalla stessa Diffa. Fonti concordi riferiscono che all’operazione hanno partecipato non meno di duemila soldati del Ciad, che fornisce il contingente più numeroso alla forza africana di oltre ottomila uomini e alla quale partecipano anche truppe di Benin e Camerun.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE