Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Duecento milioni le vittime delle mutilazioni genitali

Secondo i dati dell’Unicef e del Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione, in tutto il mondo almeno 200 milioni di ragazze e donne hanno sofferto qualche forma di mutilazione genitale. Le ragazze fino ai 14 anni sono 44 milioni del totale delle vittime e la più alta incidenza in questa fascia di età si registra in Gambia, Mauritania e Indonesia, dove circa la metà delle ragazze fino a undici anni ha subito mutilazioni. Metà delle vittime vive in tre paesi, Egitto, Etiopia e Indonesia. La maggioranza delle bambine è stata mutilata prima di compiere cinque anni. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

08 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE