Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Due gesti semplici

Al Salamò Alaikum! Sono state in arabo le prime parole ufficiali pronunciate da Papa Francesco in Egitto. E a quell’annuncio di pace risuonato tanto familiare, la platea di Al-Azhar, la più antica università islamica, è scattata in un convinto e fragoroso applauso. Pochi secondi prima, dopo aver ascoltato il discorso del grande imam Ahmad Al-Tayyib e il suo invito a promuovere insieme una cultura della pace, il Pontefice aveva risposto con un abbraccio intenso e prolungato, uno slancio sincero, al di là di qualsiasi formalismo.

Due gesti semplici, in una sede tanto prestigiosa, che hanno immediatamente rivelato la cifra identificativa del viaggio pontificio in terra egiziana. Un viaggio di pace.

dal nostro inviato Maurizio Fontana

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

26 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE