Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Doppia sfida per l'Unione europea

· Evasione fiscale e mercato unico dell'energia ·

La frode e l’evasione fiscale limitano la capacità dei Paesi di raccogliere entrate e di portare avanti le loro politiche economiche. Di conseguenza la lotta all’evasione «è più di una questione di equità, diventa essenziale per l’accettazione politica e sociale del consolidamento fiscale». È quanto si sottolinea nella bozza delle conclusioni del vertice oggi a Bruxelles dei leader dell’Unione europea. Nel documento sul tavolo dei leader dei 27 si esprime poi la volontà di portare avanti «in modo prioritario il lavoro sulla promozione e l’ampliamento del campo di applicazione dello scambio automatico di informazioni a tutti i livelli». In merito, si indica un calendario che prevede, per il prossimo mese, la presentazione — da parte della Commissione Ue — di proposte di revisione della direttiva sulla cooperazione amministrativa e di quelle sulla lotta alle frodi sull’Iva.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE