Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Dopo la tempesta greca

· ​Si cerca di far ripartire il negoziato ·

Oltre il 61 per cento dei greci ha votato “no” al referendum sulle condizioni poste dai creditori per attuare un nuovo piano di salvataggio. Ha votato il 65 per cento degli aventi diritto: una soglia sotto le attese, ma superiore al quorum del quaranta per cento. 

Un greco al bancomat ad Atene (Afp)

«La Grecia vuole sedersi di nuovo al tavolo delle trattative: vogliamo continuarle con un programma reale di riforme ma con giustizia sociale» ha detto il premier ellenico, Alexis Tsipras, commentando l’esito della consultazione. «Dobbiamo riarticolare la questione del debito, non solo per la Grecia ma anche per l’Europa». E da Bruxelles arrivano questa mattina spiragli di dialogo: «Una cosa è chiara, il posto della Grecia era e resta in Europa» ha detto il vice presidente della Commissione, Valdis Dombrovskis. Diversa la posizione di Berlino, secondo cui per ora «non ci sono le condizioni per trattare un terzo piano di aiuti per la Grecia» ha detto il portavoce del cancelliere tedesco, Angela Merkel. E sul fronte dei mercati, oggi le piazze europee hanno aperto tutte in forte calo, per poi riprendersi e limitare le perdite. Ferve intanto il lavoro in tutte le cancellerie europee, con i vertici delle istituzioni in contatto e il fiato sospeso per le decisioni della Bce (Banca centrale europea), che deve scegliere se confermare o meno la liquidità d'emergenza alle banche greche. Domani è previsto un vertice Ue d’emergenza. E intanto oggi il ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, ha annunciato le sue dimissioni: «Me ne vado per aiutare Tsipras nella trattativa». 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 novembre 2017

NOTIZIE CORRELATE