Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Dono e fonte di vita

· ​Per l’acqua sette settimane ecumeniche ·

Con una preghiera ecumenica svoltasi nella cattedrale di St. Mary (Sealite Mihret) della Chiesa ortodossa etiope ad Addis Abeba, la rete ecumenica per l’acqua (Ecumenical Water Network, Ewn) ha iniziato, in collaborazione con il World Council of Churches (Wcc), la sua campagna quaresimale annuale dal titolo: «Sette settimane per l’acqua». Iniziativa che, ormai da diversi anni, intende sensibilizzare i cristiani e più in genere l’opinione pubblica mondiale, al grave problema della scarsità delle risorse idriche, che in molti Paesi e regioni del pianeta, non va mai dimenticato, è ulteriore motivo di conflitti e di grandi sofferenze da parte delle popolazioni più fragili. Quest’anno l’attenzione dei promotori si è focalizzata sull’Africa.

«L’acqua, fonte di vita e dono di Dio — ha sottolineato nel corso del suo intervento il moderatore del Wcc, Agnes Abuom — è diventata una questione di giustizia. Stiamo qui, nella capitale africana, e ci rendiamo perfettamente conto che la crisi idrica ricade pesantemente sulle donne e i bambini, che percorrono migliaia di chilometri alla ricerca di acqua. A nome del Wcc — ha proseguito Aboum — invito tutti a resistere alla mercificazione e alla commercializzazione dell’acqua a spese della povera gente».
Alla celebrazione ecumenica ha preso parte anche il segretario generale del World Council of Churches, il reverendo Olav Fykse Tveit, il quale, nel suo sermone, ha sottolineato che «è giunto il momento che ci sia una giustizia idrica. Non possiamo, a lungo andare, fermare la giustizia, così come non possiamo fermare l’acqua». 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

17 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE