Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Donna
di perdono e carità

· ​A Roma la beatificazione di Clelia Merloni ·

Ha avuto uno sguardo speciale per le donne povere e ignoranti, senza formazione intellettuale, perché sapeva che erano la parte più fragile, vulnerabile e sfruttata della società del suo tempo. Perciò le prime opere che Clelia Merloni ha aperto riflettevano questa preoccupazione per le orfanelle, le ragazze indigenti e bisognose di formazione, le anziane malate e abbandonate, le derelitte. Questa la donna coraggiosa che sabato mattina, 3 novembre, il cardinale Angelo Becciu, prefetto della Congregazione delle cause dei Santi, beatifica nella basilica papale di San Giovanni in Laterano in rappresentanza del Pontefice.

di Miriam Cunha Sobrinha
Superiora generale delle apostole del Sacro Cuore di Gesù

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE