Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Doni
della misericordia

· ​Il cardinale Gracias dopo il congresso eucaristico in India ·

«Gesù è il più grande dono della misericordia di Dio all’umanità e l’eucaristia è il più grande dono della misericordia di Gesù a tutti noi. Ricevendo la sua misericordia, noi siamo chiamati a offrire la sua misericordia agli altri»: parole del cardinale Oswald Gracias, arcivescovo di Bombay e presidente della Conference of Catholic Bishops of India, pronunciate a conclusione del recente Congresso eucaristico nazionale svoltosi a Mumbai. 

Domenico Ghirlandaio, «Madonna della Misericordia» (1472, particolare)

Nel suo discorso, il porporato ha anzitutto ringraziato Papa Francesco, intervenuto con un videomessaggio all’inizio della riunione. Parlando quindi delle iniziative da attuare sulla spinta del congresso, il cardinale Gracias ha detto che ora, tornando ognuno nelle proprie case, non si potrà più «essere gli stessi»: «Abbiamo capito — ha detto — l’importanza della Parola di Dio e quindi partecipiamo con più attenzione all’eucaristia e comprendiamo la missione che ci è stata affidata».

Secondo il porporato, questo incontro «è stato come un ritiro. Mancava solo il silenzio, ma tutto il resto era allo stesso livello di intensità. Abbiamo avuto un ampio spettro di esperienze: le profonde riflessioni teologiche del cardinale Toppo e le ricche esposizioni degli altri illustri teologi. E siamo rimasti impressionati quando, intervento dopo intervento, i relatori parlavano della loro consapevolezza della reale presenza di Dio nell’eucaristia e di come Gesù parli a loro. Ci siamo sentiti davvero umili quando i laici parlavano e pregavano: “Signore, anche noi possiamo toccarti? Anche noi possiamo ascoltarti?”».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE