Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Dioniso ai piedi
del Campidoglio

· Sorprese e meraviglie dal sottosuolo ·

Memorie dal sottosuolo. E quello di Roma continua a riservare sorprese, nonché nuove meraviglie. Come la testa di una divinità in marmo bianco, dai capelli ondulati e raccolti, rinvenuta, venerdì 24, ai piedi del Campidoglio. La statua, in ottimo stato di conservazione, sembra essere dell’età imperiale, tra il primo secolo a.C. e il quinto secolo d.C. «Potrebbe essere identificata con Dioniso» ha detto Claudio Parisi Presicce, direttore dei Musei archeologici e storico-artistici della Sovrintendenza capitolina. Non sorprende certo trattandosi di Dioniso: la testa ritrovata, infatti, risulta essere fedele al mito, celebrato anche da Euripide nelle Baccanti, che vuole Dioniso figlio di Zeus, fatto a pezzi, appunto, dalle Baccanti, in preda a una furia omicida. Ma Dioniso è destinato a ricomporsi nella sua integrità, grazie all’intervento taumaturgico di Apollo, come tramandato dagli Inni orfici. In questa capacità di risorgere dalle ceneri si specchia la tesi del filosofo Friedrich Nietzsche, che nella Nascita della tragedia ha creato la categoria estetica del dionisiaco, emblema delle forze vitalistiche e irrazionali, contrapponendola a quella dell’apollineo. E proprio in virtù di quelle forze dirompenti, Dioniso riesce a sottrarsi al destino malefico che le Baccanti gli avevano inflitto, riproponendosi, grazie ad Apollo, nella sua perfetta integrità. Come testimonia la testa intatta che lo raffigura, ritrovata nel cuore di Roma, e che rappresenta un nuovo anello della lunga catena di preziosi tesori custoditi nel preziosissimo sottosuolo della città eterna.

di Gabriele Nicolò

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE