Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Dignità, speranza, coraggio

· Le parole di Papa Francesco durante la visita a Cagliari ·

E ai giovani dice di andare avanti con Gesù per costruire un mondo migliore

Si è concentrata in poco più di dieci ore fitte di appuntamenti la visita di Papa Francesco a Cagliari, dove domenica 22 settembre è stato accolto con calore ed entusiasmo da quasi quattrocentomila persone giunte da tutta la Sardegna. La giornata  è stata significativamente aperta dall’incontro con il mondo del lavoro. In un contesto segnato da una drammatica disoccupazione, soprattutto giovanile, il Pontefice ha ricordato che «dove non c’è lavoro manca la dignità», conseguenza di «un sistema economico che ha al centro un idolo», il denaro. E il tema della mancanza del lavoro è tornato durante la messa celebrata davanti al santuario della Madonna di Bonaria: all’inizio dell’omelia il Pontefice ha parlato  del «diritto a portare il pane a casa» e ha detto che la Vergine insegna ad avere uno sguardo che accoglie: malati, abbandonati, poveri, lontani, giovani in difficoltà. Incontrando nel primo pomeriggio in cattedrale quanti sono assistiti dalla Chiesa, il Papa ha messo in guardia dal rischio che, in una società dominata dalla cultura dello scarto, la parola «solidarietà» sia «cancellata dal dizionario» perché «dà fastidio». Mentre, nel successivo incontro con il mondo della cultura, ha parlato della crisi — definita “di cambio di epoca” — come pericolo e come opportunità. Infine ai giovani Papa Francesco ha chiesto di non dare ascolto a quanti «vendono morte», senza scoraggiarsi davanti a fallimenti e difficoltà. Per fidarsi solo di Gesù. Per aprirsi a Dio e agli altri, nella fraternità, nell’amicizia e nella solidarietà.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE