Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Dialogo tra le fazioni libiche

· Riprendono i negoziati a Ginevra con la mediazione dell’Onu ·

È atteso per oggi l’avvio di una nuova sessione del dialogo inter-libico mediato dall’inviato speciale dell’Onu, Bernardino León. Dopo le defezioni delle ultime riunioni, i delegati del Congresso nazionale libico di Tripoli hanno deciso oggi di partecipare. 

Secondo quanto riporta il sito «Libya Herald», il vice presidente del Congresso, Awad Abdul Saddeq, è partito alla volta di Ginevra per guidare la delegazione composta da quattro membri. Saddeq ha preso il posto di Salah Makhzoum che la scorsa settimana ha rassegnato le dimissioni dalla guida delle delegazione di Tripoli. Makhzoum ha avuto un duro scontro nelle scorse settimane con il presidente del Congresso, Nuri Abu Sahimin, circa la necessità di partecipare al dialogo essendo uno strenuo difensore del boicottaggio degli incontri con i rappresentanti di Tobruk. La decisione di partecipare è stata presa ieri in tarda serata, dopo una riunione del Congresso dedicata proprio a questo tema, convocata 24 ore dopo un incontro che alcuni delegati di Tripoli, tra cui Abu Sahimin, avevano avuto l’altro ieri in Turchia con León. A sostenere la posizione di Makhzoum c’è invece Mohammed Emazab, un altro membro della delegazione del Congresso che partecipava al dialogo e che ha rassegnato anch’egli le dimissioni. L’ultimo round degli incontri di Ginevra si era concluso con un accordo sul ruolo che avrebbe dovuto avere il Consiglio di Stato, organo che prenderà il posto del Congresso, insieme a una dichiarazione che consentirà di prolungare il mandato del Parlamento di Tobruk, in scadenza il prossimo 21 ottobre.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE