Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Dialogo sui diritti umani

· Nei negoziati tra Washington e L’Avana ·

La questione dei diritti umani sarà discussa nella prossima tornata di colloqui per la ripresa dei rapporti diplomatici fra Cuba e Stati Uniti che si terrà martedì 31 marzo a Washington. 

Due bambini nel centro storico dell’Avana (Reuters)

Lo ha reso noto ieri Pedro Luis Pedroso, vice direttore generale per gli Affari multilaterali e il diritto internazionale presso il ministero degli Esteri cubano e la notizia è stata confermata da fonti statunitensi. Secondo Pedroso, il fatto che verrà affrontato il tema dei diritti umani «dimostra la disponibilità di Cuba a discutere di tutti gli argomenti malgrado le divergenze».

Quello di martedì sarà il quarto confronto tra le delegazioni delle due parti da quando, lo scorso dicembre, il presidente statunitense, Barack Obama, e quello cubano, Raúl Castro, annunciarono l’intenzione di riallacciare normali rapporti diplomatici dopo oltre cinquant’anni di contrasti. Il dipartimento di Stato di Washington spera di arrivare all’apertura delle rispettive ambasciate entro l’11 aprile, quando Obama e Castro si troveranno insieme al summit delle Americhe a Panamá.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE