Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Oltre
le differenze

· ​Il Papa ai partecipanti al forum interreligioso G20 di Buenos Aires ·

Il logo dell’incontro di Buenos Aires

Di fronte alle odierne «situazioni difficili che non riguardano solo tanti nostri fratelli indifesi e dimenticati, ma minacciano il futuro dell’intera umanità» il Papa ribadisce che gli uomini di fede non possono «restare indifferenti». È quanto scrive in un messaggio ai partecipanti al forum interreligioso g20, in corso a Buenos Aires dal 26 al 27 settembre.

«Dinanzi a un mondo in cui si afferma e si consolida un paradigma di sviluppo di tipo tecnocratico, con la sua logica di dominio e di controllo della realtà a favore di interessi economici e di profitto – sottolinea il Pontefice – penso che le religioni abbiano un grande ruolo da svolgere, soprattutto grazie a quello “sguardo” nuovo sull’essere umano che viene dalla fede in Dio Creatore dell’uomo e dell’universo. Qualsiasi tentativo di ricercare un autentico sviluppo economico, sociale e tecnologico deve tener conto della dignità dell’essere umano; dell’importanza di guardare ogni persona negli occhi e non come un numero in più di una fredda statistica».

Il messaggio pontificio

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 giugno 2019

NOTIZIE CORRELATE