Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

In dialogo
per il bene della società

· A Teheran colloquio tra cattolici e musulmani ·

«Non possiamo restare in silenzio o indifferenti davanti alle estreme e inumane forme di violenza a cui sono stati sottoposti cristiani e yazidi», in fuga dalle violenze delle milizie dello Stato islamico (Is), nei territorio dell’Iraq e della Siria. È l’appello lanciato dal cardinale Jean-Louis Tauran martedì 25 novembre a Teheran, dove si trova per partecipare al nono colloquio tra il Centro per il dialogo interreligioso (Cid) dell’Islamic culture and relations organization (Icro) e il dicastero vaticano.

Il tema della due giorni di lavori — che si conclude mercoledì 26 — nella capitale della Repubblica islamica dell’Iran è: «Cristiani e musulmani in dialogo costruttivo per il bene della società». L’argomento viene approfondito sotto tre aspetti: la spiritualità, i valori religiosi, come risposta all’estremismo e alla violenza, e il ruolo dei media nella promozione di una cultura del dialogo.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE